Pays partenaires :

accueil site > Schede pedagogiche > Schede pedagogiche > Ogni pubblico > Laboratori di Land-art: “La foglia?

Laboratori di Land-art: “La foglia?
lunedì 13 Ottobre 2008
Version imprimable de cet article Versione stampabile

Landartfoglia

PROGETTO

Laboratori di Land-art: “La foglia?

OBIETTIVI

- Educare al sentire estetico e al piacere del bello.
- Riconoscere attraverso un approccio operativo linee, colori, forme, volume e la struttura compositiva presente nel linguaggio delle immagini e nelle opere d’arte.
- Esplorare materiali, manipolare, interpretare e creare prime esperienze artistiche
- Esprimere sensazioni, emozioni, pensieri in produzioni di vario tipo (grafiche, plastiche, multimediali…) utilizzando materiali e tecniche adeguate e integrando diversi linguaggi.

COMPETENZE

- Scoprire il paesaggio attraverso attività di percezione e produzione artistiche utilizzando immagini, oggetti vari
- Riconoscere gli elementi principali del patrimonio culturale, artistico e ambientale del proprio territorio ed è sensibile ai problemi della sua tutela e conservazione
- Esplorare i materiali che ha a disposizione e utilizzarli con creatività.
- Realizzare un elaborato personale e creativo, applicando le regole del linguaggio visivo, utilizzando tecniche e materiali differenti anche con l’integrazione di più media e codici espressivi. -Formulare piani di azione, individualmente e in gruppo, e scegliere con cura materiali e strumenti in relazione al progetto da realizzare.

Foglialandart

MATERIALE

- fogli di carta da pacchi, ritagli di giornali illustrati e quotidiani, elementi naturali (foglie, semi…), colla, pennelli..
- uso di macchina digitale e di software per la documentazione multimediale

RIFERIMENTI CULTURALI

Il paesaggio attraverso le opere d’arte di pittori umbri, Il Perugino e i futuristi. Analogie e differenze .
- Galleria dell’Umbria: Il Perugino e il paesaggio
- Mostra pittorica “Aerovisioni del Trasimeno? di G.Dottori
- Il "Giardino Tappeto" d’Aline Rutily, artista, esperta in formazione degli insegnanti dell ’Umbria. Tappeti-giardini sono dietro l’idea d’installazione delle grandi foglie sulla terra, come tapetti.

SVOLGIMENTO DELLE SEQUENZE

- Visita mostre pittura
- Proiezione opere e lettura degli elementi costitutivi :linee, colori, forme, elementi di prospettiva.
- Composizioni cromatiche individuali
- Elaborazione di un progetto comune per installazione in esterno
- Raccolta di materiali vari
- Realizzazione installazione

SVILUPPI SUCCESSIVI

- Interpretare immagini e produzioni di racconti, poesie
- Applicare gli elementi della descrizione pittorica alla rappresentazione geometrica di spazi vissuti (prospettiva)
- Evidenziare aspetti costitutivi del paesaggio e loro modificazioni nel tempo, elementi di cartografia e geografia aerea.

VALUTAZIONE

Comprensione che la lettura del paesaggio attraverso l’arte può avvicinare la sensibilità nei confronti dei beni culturali del proprio ambiente, sviluppare il senso di identità e appartenenza e nello stesso tempo interrogarci sul suo divenire in termini di protezione e salvaguardia.

Il bisogno di lavorare insieme per la realizzazione di un progetto comune coinvolge ognuno in un percorso personale di ricerca che risponde a reali bisogni formativi e per questo in grado di superare forme di disagio e svantaggio.


Rosella Paradisi. Insegnante .Castiglione del Lago (Umbria ) Italia

Commenti
    Non vi sono commenti

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)