Pays partenaires :

accueil site > Erasmus+ partenariato > Giardino senza frontiere. Una scuola per lo slivuppo di competenze chiave (...) > Schede Pedagogiche > 13 Creare un orto didattico a scuola

13 Creare un orto didattico a scuola
venerdì 14 Settembre 2018
Version imprimable de cet article Versione stampabile

JPEG - 43.4 Kb

PROGETTO
Creare un orto didattico a scuola come vettore per sviluppare un apprendimento attivo delle competenze chiave e trasversali per studenti in situazione di fragilità.

PUBBLICO Questo strumento pedagogico è stato redatto e utilizzato presso l’Agrupamento de Escolas João de Deus, Faro, Portogallo per sviluppare le competenze digitali degli studenti delle scuole primarie i cui risultati scolastici sono “fragili”.
E’ stato anche utilizzato e sperimentato con docenti europei nell’ambito della seconda mobilità di formazione “tra pari” Erasmus Plus a Saint-Germain-en-Laye , svoltasi dal 4 all’8 giugno 2018.

COMPETENZE CHIAVE
- Comunicazione nella lingua materna orale e scritta
- Competenze di base in matematica e scienze
- Imparare a imparare
- Competenze sociali e civiche/ Spirito d’iniziativa

OBIETTIVI
- Motivare gli allievi nei confronti della matematica attraverso l’elaborazione di una planimetria dell’orto
- Motivare gli studenti verso le scienze attraverso l’osservazione delle piante e del processo della loro crescita
- Responsabilizzare gli studenti attraverso compiti legati alla manutenzione dell’orto
- Esemplificare le tecniche dell’agricoltura biologica. -Sviluppare una migliore coscienza ecologica.

GIARDINI ESPLORATI
- Giardini della città di Faro – Portogallo

MATERIALE
- Materiali per l’orto: terra, fertilizzante organico, semi
- Utensili: pale, rastrello, zappa, irrigazione automatica

SVILUPPO
1. Scelta individuale, e successivamente collettiva, dell’area della scuola in cui si organizzerà l’orto. Scrittura di testi in cui si descrivono le scelte e presentazione agli altri studenti.
2. Scoperta dell’agricoltura biologica, del suo significato ecologico, attraverso molti esempi in Portogallo e nel mondo.
3. Realizzazione o utilizzo di una planimetria dell’area scelta per tracciare il progetto di massima dell’orto:
- usando le scale di riduzione, calcolare e tracciare le superfici delle aree da piantumare e le lunghezze dei percorsi
- scelta delle piante in un catalogo di giardinaggio o visitando alcune serre. _ 4. Preparazione del terreno in funzione del piano dell’orto. Mescolare la terra aggiungendo i fertilizzanti naturali. _ 5. Piantare i semi e le piante.
6. Organizzare e distribuire i compiti per la manutenzione del giardino: irrigazione, rimozione manuale delle erbe infestanti, osservazione e registrazione dello sviluppo delle piante.

JPEG - 109.4 Kb
JPEG - 90.7 Kb
JPEG - 104.6 Kb

ESTENSIONE
Sviluppare intorno all’orto delle sequenze pedagogiche scientifiche e tecnologiche partendo:
- dal monitoraggio delle piantagioni e della vita animale nel giardino (documentazione scritta, schizzi scientifici, fotografie sottotitolate, ricerca documentaria)
- dalla raccolta di piante, il loro uso in cucina … La vendita di prodotti (marmellate) i cui profitti concorrano a rendere redditizia la creazione dell’orto.

JPEG - 111.9 Kb
JPEG - 461.2 Kb

VALUTAZIONE
Si concentrerà sulla capacità dello studente di:
Comunicare oralmente e per iscritto nella lingua madre. Discutere, scrivere, leggere testi documentari, descrivere fotografie, interpretare le “legende” dei disegni scientifici, usando il lessico appropriato.
Sviluppare abilità matematiche di base. Eseguire calcoli per misurare aree e lunghezze, effettuare conversioni, usare le scale di riduzione. _ Sviluppare le proprie competenze di base in scienze:
- Osservare, identificare, individuare attraverso dei testi, delle fotografie, dei disegni, le differenti specie vegetali e animali presenti nell’orto.
- Interiorizzare i concetti relativi ai benefici dell’agricoltura biologica e sostenibile.
- Risvegliare, attraverso una relazione più stretta con la Natura, una coscienza ecologica che implichi la necessità di rispettarla e proteggerla.
Sviluppare le proprie competenze sociali e civiche
Sviluppare sia l’autonomia che lo spirito di iniziativa nella realizzazione di un progetto individuale e l’attitudine alla cooperazione e al lavoro di gruppo.

AUTORE
Maria da Piedade Sebastião
Agrupamento de Escolas João de Deus, Faro, Portogallo

TRADUTTORE
Giuliana Corbatto
Association Acquamarina, Trieste, Italie

Commenti
    Non vi sono commenti

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)