Pays partenaires :

accueil site > Archivio > Internazionale > GRUNDTVIG > Linguaggi del Vegetale in Europa > Storie di vegetale > La quercia rumena

La quercia rumena
sabato 5 Luglio 2014
Version imprimable de cet article Versione stampabile

JPEG - 250.4 Kb

In diverse parti della Romania esistono leggende sulla millenaria tradizione del rapporto tra uomo e foresta, tra l’uomo e la quercia, considerata la regina della foresta, tra le sue dimensioni e la vita. Ovunque abbiamo querce secolari che ricordano di certi eventi storici, persone…

La quercia di Decebalo

Sulla famosa Colonna di Traiano a Roma, autentica cronaca in immagini delle guerre fra Romani e Daci del 101-102 e 105-106 d.C., inaugurata nel 113, cioè 1900 anni fa, in una delle scene più toccanti appare la quercia.

Negli ultimi momenti della guerra, Decebalo, re della Dacia, per non cadere vivo nelle mani dei Romani ed essere trascinato nel corteo trionfale a Roma, decide di porre fine alla sua vita.

L’atto del suicidio avviene vicino al tronco di una quercia secolare. La testa e la mano destra gli sono tagliate da inseguitori romani; Traiano è andato al suo accampamento e poi a Roma.

La scena del suicidio, compresa la presenza della quercia, è stata confermata da una stele funeraria scoperta in Macedonia.

Dopo la conquista della Dacia, Traiano ha imposto l’amministrazione romana, la romanizzazione e, infine, la nascita del popolo rumeno. Ha imposto, in realtà, la fiamma della vita e della civiltà romana.


Prof. Ioan Mitrea

Commenti
    Non vi sono commenti

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)