Pays partenaires :

accueil site > Erasmus+ Mobilità > Corsi Erasmus +2014-2016 per insegnanti e formatori > Nuovi corsi europei Erasmus + K1 2016-2017. Pedagogia del paesaggio e del (...)

Nuovi corsi europei Erasmus + K1 2016-2017. Pedagogia del paesaggio e del giardino
lunedì 14 Dicembre 2015
Version imprimable de cet article Versione stampabile

L’Associazione europea Paysage et patrimoine sans frontière organizza 3 nuovi corsi di formazione internazionali Erasmus +. Questi corsi sono il risultato di diversi progetti europei coordinati da Aline Rutily, PhD in Scienze delle Arti dell’ Università Sorbona, e artista visivo, con la collaborazione delle università di Padova, Granada, Lovanio , di centri artistici e associazioni culturali di Bacau, Faro, Granada, Namur, Ravenna, San Quirico d’Orcia, Montecchio, Funchal, Trieste, di scuole in Bacau, Cortina d’ Ampezzo:

- Progetto multilaterale di formazione Comenius Le jardin, monument vivant. Pédagogie du patrimoine des jardins en europe, e loro Misure di Accompagnamento nel 2008. Dal 2002, 45 corsi europei Comenius - Grundtvig, per più di 600 insegnanti e formatori,
- Grundvigt progetto per l’educazione dei adulti Articuler le végétal avec les arts du livre, Versailles, 2009,
- Grundtvig progetto per l’educazione dei adulti Breaking the barriers. Improve access to long life learning 2009-2011
- Grundtvig progetto per l’educazione dei adulti Langages du végétal en Europe 2012-2014,
- Visita di studio Pédagogie de l’ histoire de l’ art en Europe, Paris, 2012
- Il nostro star progetto Leonardo da Vinci Echanges de pratiques sur les métiers du paysage, 2010-2012

[Per saperne di più sul progetto - > http://www.paysage-patrimoine.eu/sp… ]

Obiettivi
- Contribuire alla formazione degli insegnanti nel campo del giardino, del paesaggio, e della storia dell’arte, da temi comuni
- Costruire una cultura comune europea, attraverso l’accesso alla conoscenza e al rispetto reciproco delle culture, pur preservandone la diversità e l’identità.
- Identificare strumenti e approcci di formazione pratica, per facilitare l’attuazione della formazione di giardino europeo e della storia dell’arte del paesaggio.

Metodologia
I vari dispositivi sono basati su concetti comuni :
- Trasversalità di imparare al crocevia di scienza, letteratura, poesia e arti visive,
- Sollecitazione di immaginazione, creatività,
- Articolazione delle lingue,
- Integrazione di nuove tecnologie di comunicazione,
- aumentare e evolvere la conoscenza della storia europea dei giardini, il suo sviluppo in luoghi diversi in Europa.

La metodologia ha un forte accento su un approccio trasversale, da :
- Diverse letture del giardino, in situ ( scienze, geografia, letteratura, paesaggio, storia, fotografia, arti visive )
- Strumenti di apprendimento on-line (sito web dei formatori), in particolare la partecipazione a un taccuino e un erbario virtuale,
- L’articolazione in questo taccuino di diversi linguaggi : verbale, visivo, letterario, scientifico,
- L’uso creativo della tecnologia dell’informazione e della comunicazione
- Una base comune di educazione interculturale per i valori di cittadinanza ed europei, attraverso il tema comune del giardino e della sua storia,
- Lo sviluppo di partenariati europei nel settore della pedagogia e della storia europea dell’arte di giardini e nel motivante approcci

Monitoraggio
- Sviluppo di progetti educativi durante il corso,
- Monitoraggio di questi progetti,
- Utilizzo di diversi strumenti di collaborazione ( siti web, forum, quaderni… ).

Contatto : [ aline.rutily @ paysage - patrimoine.eu - > aline.rutily @ paysage - patrimoine.eu ]


Corso 1 Didattica della storia dell’arte del paesaggio e del giardino, attraverso la letteratura, l’arte e la scienza.

JPEG - 469.6 Kb

Questo corso nasce dalla collaborazione dell’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière con collaboratori in Francia, Italia, Romania.
Costruiamo in questo corso diversi approcci della storia dell’arte del giardino e del paesaggio, attraverso l’articolazione del linguaggio, la letteratura, la fotografia, la sperimentazione multi-sensoriale. 18-23 aprile 2016 e 10-15 aprile 2017, Venezia, Padova, Italia
L’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Padova è famosa per i suoi maestri illustri come Copernico e Galileo ; è il più antico d’Europa (1545). Questo storico giardino conserva oltre 6.000 specie di piante rare ed antiche, ginkgo, magnolia, e soprattutto una palma piantata nel 1585 e già osservato da Goethe, durante i suoi viaggi in Italia. Dal punto di vista della storia dell’arte, la città di Padova è un vero e proprio museo, che illustra le opere di Giotto, Palladio, Lippi, Donatello, Canova… Il corso si svolge anche a Venezia, attraverso un percorso botanico e gustativa, attraverso i suoi giardini di ieri e di oggi.

…………………………………………………………………………………………………………………….

Corso 2 Il giardino, monumento vivente. Educazione al patrimonio e storia dell’arte in Europa

JPEG - 381.2 Kb

Questo corso nasce dalla collaborazione dell’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière con il Museo di Storia Nazionale di Parigi, i giardini di Mentone in Costa Azzurra, Parigi in Francia, centri ambientali di Madera e di Azzorre. Abbiamo spiegano in questo corso il moderno concetto di giardino come un monumento vivente, definito a Firenze nel 1982, nel testo fondante che è all’origine del nostro corso. Coltivare il nostro giardino sotto senso volterriano, ai sensi di educare, sviluppare, fare crescono, che l’ umanità europea contiene in germe. Appartengono a Europa, come nello unico giardino
A. Rutily

22 -27 febbraio 2016 e 13-18 febbraio 2017, Funchal, Madeira, Portogallo
Il corso si svolge nell’importante giardino botanico con vista sull’oceano e nel parco tropicale di Monte Palace piantumato con orchidee e felci giganti. Il corso si concentra sulla storia dell’arte e la biodiversità di questo " giardino galleggiante ", nato da un’eruzione vulcanica. È un invito a viaggiare, a volte da telepherique, tra il Laurissilva, foresta nativa ed endemica dell’isola di Madeira, Patrimonio Naturale dell’Umanità dal 1999.

15-20 maggio 2017, Parigi, Francia
Il corso nasce in collaborazione con l’Istituto Culturale Romeno, i giardini ei musei di Parigi e Versailles. Il corso si concentra sui legami tra arte e scienza, spazio, paesaggio e storia del giardino europeo, dal Medioevo ai giorni nostri.

Questo corso nasce dalla collaborazione dell’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière con le università di Granada, Padova, Università Popolare di Montecchio in Italia, parchi e giardini di queste città. Costruiamo nel corso diversi strumenti pedagogici, ad esempio, il concetto di notebook virtuale, al crocevia di arti visive, storia dell’arte, scrittura verbale e scienza.

3- 8 aprile 2017, Granada, Spagna
Grazie ai partner dell’associazione Paysage et patrimoine sans frontière a Granada, il corso si svolge successivamente in Carmen antichi, giardino botanico, centro di formazione per adulti, scuole di belle arti, nei distretti di Albaicin e il Sacro Monte, nel cuore di flamenco e, naturalmente, in Alhambra, un importante monumento di architettura araba e uno dei più celebrati, attraverso la letteratura e la poesia.

18-23 avril 2017, Parma, Montecchio, Italia

JPEG - 435.3 Kb

Grazie ai partner dell’associazione Paysage et patrimoine sans frontière a Parma e soprattutto l’ Università Popolare di Montecchio, il corso si svolge successivamente in parchi, musei, giardini, e in International mostra fotografica che si terrà al momento della formazione. Il corso si concentra sulla personale produzione dei partecipanti, attraverso il concetto di notebook virtuale on line, tra le arti e le scienze, la letteratura e la fotografia

…………………………………………………………………………………………………………………….

Corso 3 Insegnare la creazione del paesaggio in Europa, attraverso la sperimentazione in situ

JPEG - 244.7 Kb

3-8 luglio 2017, Chaumont-sur-Loire, France
Questo corso nasce dalla collaborazione dell’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière con il Festival internazionale dei giardini di Chaumont-sur-Loire, nella Valle della Loira, famosa per i suoi castelli della la rinascita francese. Il corso si concentra sui processi di apprendimento nel campo economico di diverse attività del paesaggio. I partecipanti saranno incoraggiati a costruire i propri modelli di paesaggio e giardini, suggeriti dalle creazioni dei Festival dei Giardini e le letture di giardini storici di Villandry, Blois e La Bourdaisière, il Conservatorio di pomodoro, creato da Louis Albert de Broglie, il Principe Jardinier.