Pays partenaires :

accueil site > Archivio > Nazionale > Worshop "Carnet de forêt" Rete delle scuole associate all’ Unesco "Centre (...)

Worshop "Carnet de forêt" Rete delle scuole associate all’ Unesco "Centre International des Etudes Pédagogique Sèvres FR "
lunedì 30 Maggio 2011
Version imprimable de cet article Versione stampabile

Nella pratica didattica proposta da Aline Rutily, pratica che si riallaccia alla sua attività di esperta di arti plastiche, il "carnet de forêt" è nello stesso tempo uno strumento di lavoro e un oggetto artistico. Filo conduttore, traccia, supporto, esso è testimonia la memoria del percorso nella foresta e dei commenti che tale percorso suscita. Il carnet sviluppa differenti linguaggi: la scrittura, la fotografia, il collage, la pittura, il disegno…. E’ il punto di partenza per realizzare installazioni sul posto, erbari, carnet virtuali da mettere in rete…

I partecipanti sperimentano un angolo di foresta con l’aiuto di specchi e cornici, sono invitati a fare particolare attenzione alla struttura e ai colori degli alberi, della vegetazione, del suolo. Per vedere attraverso le ombre crepuscolari, essi utilizzano la lampadina tascabile, che permette di illuminare, come per magia, una porzione di foresta e di osservarne i dettagli.

JPEG JPEG JPEG

Ciascuno annota spontaneamente le impressioni suscitate dal contatto diretto con la foresta, le sue scoperte, le sue percezioni. Durante questo esercizio si inventano aggettivi di colore, espressioni, associazioni di idee.

Le fotografie rendono conto di ciò che è stato osservato : i pezzi di spazio evidenziati dalle cornici e dagli specchi, gli aloni illuminati dalle lampadine tascabili. Diretti verso il cielo, il suolo, i tronchi d’albero, gli animali visti da vicino o da lontano, questi strumenti rivelano ogni volta punti di vista inediti, immagini nuove, che cambiano con il variare dei movimenti del corpo nello spazio.

I racconti, le narrazioni, le poesie, i dipinti, le sculture, le fotografie ed altre opere di artisti di ieri e di oggi concernenti il tema della foresta e degli alberi sono un importante sostegno dell’immaginario e danno indicazioni di lavoro per la creazione delle pagine del quaderno.

JPEG JPEG JPEG

Attraverso l’intervento di Jean Soulier, Presidente del l’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière e formatore specializzato nell’utilizzazione degli strumenti della rete su questo sito i partecipanti scoprono i metodi per creare un carnet virtuale della foresta.

Ved. il carnet realizzato da Aurélie Houille insegnante della scuola elementare Garges Les Gonesse.

Esempi concreti di ricaduta pedagogica di questo metodo sono presentati da Nathalie Redon, insegnante à Mareil Marly e membro del l’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière: libri e carnet di alunni, erbari, album di fotografie, carnet di parole…

Ved. il blog della sua scuola: http://www.paysageblog.com/

JPEG JPEG JPEG

Un accompagnamento a distanza è proposto agli insegnanti che ne facciano richiesta, per :
- la redazione dei testi del carnet,
- le attività delle arti visive (fotografia, pittura, installazioni, disegni…)
- la redazione e la messa in rete dei « carnet de forêt ».

JPEG

Contattare Aline Rutily, dell’Associazione Paysage et patrimoine sans frontière :
Posta elettronica : aline.rutily paysage-patrimoine.eu

Telefono : + 33 (0)1 74 13 45 58 lunedì, martedì, giovedì , dalle 13 alle 16.

Commenti
    Non vi sono commenti

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)